Il rame favorisce l'assunzione di ferro, lo sapevi?

Il rame favorisce l'assunzione di ferro, lo sapevi?

La carenza di rame può causare problemi di anemia, degenerazione del sistema nervoso e lesioni cardiovascolari, disturbi nella formazione della ossa, nella pigmentazione di pelle e di capelli.

Il rame nell’organismo umano

Il rame favorisce l’assimilazione del ferro da parte dell’intestino ed agisce da catalizzatore per la formazione dell’emoglobina insieme alla vitamina C, delle ossa e degli enzimi, mantenendo così elastici i vasi sanguigni e il muscolo cardiaco e proteggono dall’aggressione dei radicali liberi.

Svolge un’azione antisettica e disintossicante contro gli stati infettivi e virali, aumenta le difese immunitarie e attiva il metabolismo.

Il rame aumenta la produzione di elastina e la formazione del collagene, previene le rughe e il rilassamento cutaneo e agisce sul mantenimento di una pelle sana. Sostiene lo sviluppo degli organi sessuali femminili ed attenua i dolori mestruali.

Il rame si trova nelle più alte concentrazioni nel fegato, nel cuore, nel cervello.

È utile in caso di anemia, anoressia e astenia, nonché di arteriosclerosi e malattie cardiopatiche. Il rame favorisce la crescita e la respirazione delle cellule, attenua i crampi, dolori articolari o reumatici e infiammazioni virali e batteriche.

Proprietà del rame

Ecco quindi quali sono le proprietà del rame:

  • Favorisce l’assimilazione del ferro
  • Aumenta la produzione di elastina
  • Favorisce la formazione del collagene
  • Previene rughe e rilassamento cutaneo
  • Favorisce la respirazione delle cellule
  • Attenua crampi e dolori
  • Attiva il metabolismo
  • Aumenta le difese immunitarie
  • Svolge un’azione antisettica e disintossicante per gli stati virali

Carenza di rame

La carenza di rame può causare problemi di anemia, degenerazione del sistema nervoso e lesioni cardiovascolari, disturbi nella formazione della ossa, nella pigmentazione di pelle e di capelli.

Eccesso di rame

L’eccesso di rame può provocare intossicazioni e danneggiare la flora intestinale, irrita mucose dell'esofago, faringe e stomaco.

Fabbisogno giornaliero di rame

Il fabbisogno quotidiano di rame è di circa 1.5mg.

In particolare:

  • 0,9 mg per gli adulti,
  • 1,0 mg per le donne incinte,
  • 1,3 mg per le donne in allattamento.

Che cos’è il rame?

Il rame è un metallo rossastro dalla consistenza duttile e malleabile. È un ottimo conduttore di calore e di elettricità e presenta una buona resistenza alla corrosione ed una bassa reattività chimica.

È un minerale molto comune che si presenta naturalmente nell’ambiente ed è usato in industria e in agricoltura soprattutto per la fabbricazione di materiale elettrico ed edile.

Alimenti che contengono rame

Gli alimenti in cui è contenuto il rame sono:

  • il fegato, sia di bovino sia d'oca,
  • la carne di anatra,
  • le ostriche,
  • i funghi
  • il sesamo.

Tutti i commenti