I 10 benefici dell'avena sativa

I 10 benefici dell'avena sativa

L’avena sativa appartiene alla famiglia delle Graminacee ed è la specie più nota del genere Avena.

Presenta il tipico fusto erbaceo delle graminacee, detto culmo, cavo e sottile, suddiviso in diversi internodi. Le foglie sono sottili e allungate, dai fiori si sviluppano le cariossidi, ovvero i frutti secchi e indeiscenti, ricchi di amido.

È uno dei cereali più completi e ricchi di proprietà benefiche per il nostro organismo. Originariamente veniva utilizzato come mangime per gli animali, ma la scoperta dei suoi grandi benefici l’ha fatto diventare uno dei cereali che viene maggiormente consumato nella dieta della popolazione mondiale. 

Proprietà

L’avena contiene carboidrati a lenta digestione, fibre, amido, proteine  e grassi insaturi (i cosiddetti “grassi buoni”). È ricca di sali minerali, come potassio, calcio, fosforo e ferro e contiene anche le vitamine B, C ed E. Infine contiene l’avenina, una sostanza che ha effetti benefici per l’energia del nostro corpo, il sistema nervoso e la tiroide.

Scopriamo insieme i 10 buoni motivi per utilizzare l’avena sativa:

  1. Favorisce la digestione e regola l’intestino: grazie all’alto contenuto di fibre l’avena è digeribile anche per chi soffre di gastrite e reflusso gastroesofageo. Le fibre conferiscono inoltre proprietà diuretiche e lassative favorendo il transito intestinale anche in caso di stipsi o intestino pigro. 
  2. Combatte il colesterolo: il betaglucano, una fibra contenuta nell’avena, si deposita nell’intestino e cattura e assorbe il colesterolo cattivo. Il suo ruolo è importante per la protezione da malattie cardiache e ictus.
  3. Aiuta a dimagrire: consumare avena permette di stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, dona senso di sazietà prolungato e aiuta a bruciare grassi.
  4. Antinfiammatoria e depurativa: l’avena contiene avenantramidi composti che hanno potere antinfiammatorio. Gli amminoacidi contenuti stimolano la produzione di lecitina nel fegato e purificano così l’organismo dalle tossine.
  5. Indicata per chi soffre di diabete: il suo basso indice glicemico unito al betaglucano permette di controllare i livelli di zucchero nel sangue. 
  6. Combatte stress e depressione: le vitamine del gruppo B, l’avenina, il fosforo e il calcio, rendono l’avena un attimo alleato per gli stati di depressione, stress e anche esaurimento fisico e mentale perché tonificano e riequilibrano il sistema nervoso. È infatti una straordinaria fonte di energia.
  7. Rinforza il sistema immunitario: l’azione del betaglucano aiuta a rinforzare il sistema immunitario proteggendoci dalle infezioni. Le sue proprietà epettoranti permettono di sciogliere il muco e quindi è indicata in caso di raffreddore e tosse.
  8. Previene l’ipotiroidismo: lo iodio contenuto nell’avena aiuta il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea.
  9. Toccasana per la pelle: l’avena ha proprietà emollienti, dona nutrimento e favorisce il ricambio cellulare. Per questo motivo è adatta anche alle pelli sensibili, secche o disidratate.
  10. Rinforzo per i capelli: fa bene al cuoio capelluto e rinforza i capelli, favorisce la produzione di melanina e permette quindi di avere un colore uniforme e brillante.

A tutti questi vantaggi si aggiunge che l’avena è consumabile anche da chi soffre di celiachia. È un ottimo alimento anche per vegani e vegetariani perché contiene lisina, un elemento importante per la sintesi delle proteine che permette di assumere gli amminoacidi essenziali per la formazione di proteine.

L'avena sativa per le sue proprietà benefiche per la pelle è contenuta nella Sensitve Cleasing Mousse - Mousse detergente pelli sensibili.

Tutti i commenti