Gli integratori bruciagrassi funzionano davvero?

Gli integratori bruciagrassi funzionano davvero?

Ci arrivano molte domande relative al Fat Burning, il nostro integratore naturale che aiuta a bruciare i grassi e a perdere i chili di troppo.

“I bruciagrassi funzionano davvero? Se sì, cosa li rende efficaci? Come agiscono sul metabolismo?”.

In questo articolo, risponderemo a queste tre domande.

Se sei curioso/a di scoprire la risposta a queste domande, continua a leggere!

1. Gli integratori bruciagrassi funzionano davvero?

Premessa: solitamente, si usa il termine “bruciagrassi” per indicare i termogenici.

I termogenici sono integratori con sostanze naturali che hanno la proprietà di modificare il funzionamento del metabolismo, intervenendo su una proteina coinvolta nella termoregolazione.

I termogenici, quindi, possono essere efficaci.

La loro efficacia maggiore o minore è dovuta a due tipi di fattori:

  1. Gli ingredienti e il dosaggio di ogni componente
  2. Lo stile di vita, inteso come somma di alimentazione e di attività fisica.

2. La termogenesi e il consumo calorico

Per definizione, un prodotto termogenico è un prodotto che incrementa il calore; in questo caso, dell’organismo.

Poiché parte delle calorie che consumiamo quotidianamente è data dalla termogenesi, ottimizzare/aumentare questo fenomeno incide sul consumo calorico quotidiano.

Il modo più efficace per aumentare la termogenesi - e, quindi, il dispendio calorico - rimane l’attività fisica. Nulla, come l’attività aerobica, permette di consumare le scorte di energia e, quindi, di perdere peso.

Oltre all’attività fisica, un ruolo cruciale nella produzione di calore da parte del corpo è dato dagli ormoni tiroidei: i valori del TSH, del T3 e del T4 incidono sulla termogenesi.

Non è un caso che, tra i sintomi dell’ipotiroidismo, vi siano la sensazione cronica di freddo e l’aumento di peso ingiustificato.

Al contrario, l’ipertiroidismo è spesso associato a vampate di calore e perdita di peso.

Chiaramente, queste condizioni patologiche vanno trattate con un endocrinologo e gli integratori non possono sostituire i farmaci senza consenso del medico.

Esistono comunque sostanze naturali, come il Reishi (clicca qui per vedere la scheda prodotto) che hanno dimostrato di fornire un aiuto nei casi in cui i valori tiroidei, pur essendo nel range considerato “sano”, virino all’ipotiroidismo o all’ipertiroidismo.

Anche in questi casi, comunque, va consultato il medico prima di acquistare e utilizzare il prodotto.

3. Come agiscono gli integratori termogenici?

I termogenici vengono chiamati anche “bruciagrassi”, ma la loro funzione su questi ultimi è indiretta.

Infatti, non vanno a bruciare direttamente i grassi, ma ad aumentare il dispendio energetico e, quindi, a sottrarre al corpo le energie introdotte con il cibo.

La termogenina è una proteina che viene attivata dai termogenici e che funge da enzima in questo aumento del dispendio energetico.

La termogenina è presente nel tessuto adiposo bruno e, quando attivata, favorisce l’utilizzo di maggiori scorte di grassi, che verranno trasformati in energia e dispersi in calore.

4. Quali sostanze sono contenute nei termogenici? Quali preferire?

Alcuni termogenici in commercio sono principalmente composti da caffeina.

Altri, invece, oltre alla caffeina, contengono anche un insieme di sostanze naturali e di sali minerali che lavorano sinergicamente per aumentare la termogenesi.

Noi abbiamo unito tutte le sostanze dal potere “bruciagrassi” nel nostro Fat Burning (link), in comode compresse.

Nel prossimo articolo parleremo della composizione del nostro termogenico e vedremo i casi in cui si può ricorrere al Fat Burning per coadiuvare la perdita di peso.

5. I termogenici aiutano anche gli atleti nei momenti di definizione?

Sì, i termogenici sono utilizzati dagli sportivi, soprattutto nei periodi di definizione corporea.

Oltre ad avere un potere “dimagrante”, infatti, aiutano a migliorare le prestazioni negli allenamenti.

Se vuoi acquistare direttamente il nostro Fat Burning, clicca QUI!

All comments