Cacao del Venezuela, il cibo degli dei

Cacao del Venezuela, il cibo degli dei

Il cacao è il prodotto alimentare ricavato dalla pianta omonima (Theobroma cacao) che cresce nel continente americano.

È dimostrato che le prime piante di cacao nascono in due zone del territorio venezuelano:

  • la specie criollo nella zona a sud del Lago di Maracaibo conosciuto per la qualità e la bianchezza delle sue fave, il suo sapore fruttato e la sensualità dei suoi aromi, capace di dare un cioccolato ineguagliabile, delicato e dal sapore persistente;
  •  la specie forestero nella conca del Delta dell'Orinoco e nella zona Amazzonica al confine col Brasile, apprezzato per la sua forza, resistenza e produttività.

Caratteristiche del cacao Criollo

Il nome scientifico del cacao Criollo è Theobroma cacao, noto comunemente come cacao nobile. Le aree di produzione sono davvero limitate e interessano principalmente Messico, Ecuador e Venezuela.

I Maya hanno ritenuto che il cacao Criollo fosse il Cibo Degli Dei.

Il Criollo si differenzia dalle altre due varianti di cacao: Forastero e Trinitario, per la sua incredibile bontà e per le sue proprietà nutritive eccezionali.

La diffusione del cacao Criollo è tuttavia molto limitata, a causa del’estrema delicatezza della pianta di Criollo, che richiede una cura ed una dedizione non compatibile con una produzione commerciale larga.

Tutto questo si traduce sicuramente in un costo maggiore, in cambio però di una qualità senza paragoni, riservata ai veri degustatori del cacao.

Il processo di lavorazione del cacao Criollo è alla base delle sue proprietà e dei suoi benefici.

Il processo di lavorazione incomincia dalla raccolta del frutto, detto carbossa, una struttura voluminosa a forma di cedro allungato, al cui interno sono contenuti i semi e la polpa.

La carbossa viene pressata a mano e, dopo pochi giorni di maturazione, c’è l’estrazione dei semi, detti anche fave, che sono il vero elemento chiave del cacao.

A questo punto i semi vengono sottoposti a fermentazione a temperature non troppo alte, che prevede tempi di soli tre giorni per il Cacao Criollo, contro i sette giorni delle altre varietà.

Infatti, il periodo di fermentazione è fondamentale per garantire una buona qualità del prodotto finale. Maggiori sono i tempi, e minore sarà la resa qualitativa del cacao.

Durante la fermentazione, le proteine presenti nei semi di cacao vengono elaborate in aminoacidi più piccoli e più semplici da digerire. Successivamente vengono esposti al sole, in modo da favorire l’evaporazione dell’umidità in eccesso, contro le muffe.

Proprietà cacao Criollo

Grazie alle sue eccellenti proprietà, il cacao Criollo potrebbe essere considerato anche un integratore a tutti gli effetti, da consumare ogni giorno

Il cacao Criollo, infatti, è ricco di importanti sostanze nutritive, come vitamine, Sali minerali, antiossidanti e aminoacidi.

Cacao crudo detto Raw

Per quanto riguarda il cacao crudo o Raw, la lavorazione dei semi non prevede la fase di tostatura, al contrario del cacao comunemente reperibile in commercio.

In questo modo tutte le proprietà nutritive del seme non vengono distrutte dalle alte temperature, garantendo un prodotto completo e genuino.

Infine, la buccia esterna delle fave viene rimossa a freddo dalla porzione interna, dalla quale si potrà estrarre la componente grassa, cioè il burro di cacao, da quella magra, ovvero il cacao in polvere.

Cosa contiene il cacao?

Ecco cosa contiene il cacao:

VITAMINE:

Vitamina C (per il corretto funzionamento del sistema immunitario e la sintesi di collagene nell’organismo. Il collagene rinforza i vasi sanguigni, la pelle, i muscoli e le ossa. L’uomo non può creare collagene senza la vitamina C.)

Vitamine del gruppo B, in particolare la Niacina (B3), che garantisce l’efficienza del sistema nervoso e tiene lontana, mediante effetto tonificante, fatica e stanchezza

MINERALI:

Ferro (essenziale per la formazione dei globuli rossi)

Zolfo (per cura di unghie e capelli)

Magnesio (per il coretto funzionamento del sistema nervoso, utile per la regolarità intestinale e contro frequenti mal di testa

AMINOACIDI:

Triptofano (ormone del riposo) (non è sintetizzato dall’organismo, precursore della serotonina)

Serotonina (ormone della felicità)

Feniletilammina (ormone dell’amore)

POLIFENOLI E FLAVONOIDI: proprietà antiossidanti contro i radicali liberi (implicati nelle malattie degenerative, nei tumori, nell’invecchiamento cutaneo)

Teobromina (azione diuretica e vasodilatatrice)

Caffeina (azione tonico-nervina e cardiocinetica)

Apporto calorico del cacao

Kcal/100 g: 306

Grassi: 15,9 g

Proteine: 20,4 g

Glucidi: 15,6 g

Fibre: 28,9 g

Colesterolo: 0

Vitamine: tiamina (vit. B1) 0,08 mg; riboflavina (vit. B2) 0,30 mg; niacina (vit. B3) 1,70 mg; acido folico (vit. B9) 38,00 mcg; vit. A 7 mcg; vit. C 0 mg.

Sali minerali: sodio 950 mg; potassio 1500 mg; ferro 14,3 mg; calcio 51 mg; fosforo 685 mg; zinco 6,9 mg.

All comments